Formazione 4.0

Attività formative per la Trasformazione Tecnologica previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0

le opportunità del momento

  • Big Data e analisi dei dati;
  • Cloud e fog computing;
  • Cyber security;
  • Simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • Prototipazione rapida;
  • Sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (rv) e realtà aumentata (ra);
  • Robotica avanzata e collaborativa;
  • Interfaccia uomo macchina;
  • Manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  • Internet delle cose e delle macchine;
  • Integrazione digitale dei processi aziendali.

Formazione 4.0

Il decreto attuativo del Mise rende operativo il nuovo regime fiscale agevolativo previsto nel Decreto legge “Aiuti” per la Formazione 4.0, stabilisce le nuove aliquote del credito d’imposta potenziato riconosciuto alle imprese che ricorrono ad attività formative per la Trasformazione Tecnologica e Digitale previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0:

  • Piccole imprese: dal 50% al 70% delle spese ammissibili max €300.000;
  • Medie imprese: dal 40% al 50 % delle spese ammissibili max €250.000;
  • Grandi imprese: il credito rimane al 30% delle spese ammissibili max €250.000

Spese ammissibili

  • Consulenze;
  • Formatori e tutor esterni;
  • Spese del personale dipendente: discenti/docenti/tutor;
  • Costi di gestione dei formatori/partecipanti: viaggi, materiali, forniture, ammortamento di strumenti e attrezzature;
  • Spese amministrative, locazione, spese generali

Attività di formazione ammissibili

  • Vendite e marketing;
  • Informatica;
  • Tecniche e tecnologia di produzione

Tematiche della Formazione 4.0

  • Big Data e analisi dei dati;
  • Cloud e fog computing;
  • Cyber security;
  • Simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • Prototipazione rapida;
  • Sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (rv) e realtà aumentata (ra);
  • Robotica avanzata e collaborativa;
  • Interfaccia uomo macchina;
  • Manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  • Internet delle cose e delle macchine;
  • Integrazione digitale dei processi aziendali.

Test per certificare

le competenze

Test per le Competenze iniziali

Condizione prevista per fruire delle nuove aliquote maggiorate è la certificazione delle competenze iniziali, attraverso un questionario standardizzato che sarà erogato utilizzando un’apposita piattaforma informatica, secondo le modalità che verranno indicate in un successivo decreto direttoriale che il Mise dovrà emanare entro 30 giorni. I risultati del test serviranno al soggetto che erogherà la formazione a determinare il contenuto e la durata delle attività formative più adeguate. Anche per quanto riguarda le specifiche dei moduli di formazione, si dovrà attendere il successivo decreto direttoriale.

Test per le Competenze acquisite

Dopo la formazione il dipendente dovrà infine sottoporsi a un test finale, che servirà all’ente formatore a rilasciare un attestato che certifichi l’acquisizione o il consolidamento delle competenze nelle tecnologie oggetto del corso di formazione.

L’incremento delle percentuali di compensazione con il credito d’imposta spetterà solo nel caso in cui la formazione venga erogata da un soggetto qualificato esterno all’azienda e se le competenze iniziali e finali verranno appositamente certificate. 

Se sei un’azienda interessata

$

Contattaci

CONTATTACI

Compila il form per richiedere maggiori informazioni

8 + 13 =

Digital One S.r.l.®
Reg. Impr. CT | C.F. | P.IVA 05649820874
REA CT 418259 | Cap. Soc. € 10.000 iv.
Registro Operatori di Comunicazione n° 36091
pec. digitalonesrl@legalmail.it

CONTATTI

Misterbianco CT | C.da Milicia, 10
Misterbianco CT| Via del Commercio, 3
Roma RM| Via Mario Bianchini, 51
Bronte CT| Via Scibilia, 19
Carini PA| Via SS 113 KM 282,400
Calatabiano CT| Via G. Macherione, 84

info@digitalacademy.uno

095 328 7719

800 183 506

seguici sui social
protezione dati dpo

Dr. Gabriele Taviano
gabriele.taviano@gmail.com